Festival del Film per Ragazzi - Giardini Naxos


Vai ai contenuti

Menu principale:


2006

Album foto

Nino Frassica all'11° Film Festival

Nino Frassica

Nino Frassica, il maresciallo dei Carabinieri Nino Cecchini nella fortunata serie televisiva "Don Matteo'', nasce a Messina ed inizia a lavorare negli anni '70 in alcune radio locali mentre recita in teatro testi di Courteline, Beckett, Martoglio e Verga.

Debutta clamorosamente nel 1985 con il varietà di Renzo Arbore ''Quelli della notte'', e partecipa quindi a ''Indietro Tutta'' (1987), ''Fantastico'', ''Domenica In'', ''Scommettiamo che?'', ''Ritira il premio'', ''I cervelloni'', ''Acqua calda'' e al ''Festival di Sanremo''.

Dopo il grande successo anche personale in ''Quelli della notte'' scrive nel 1986 il libro ''Sani Gesualdi", primo in classifica per molte settimane. Seguono: ''Il terzesimo libro di Sani Gesualdi'', ''Il manovale del bravo presentatore'' e ''Come diventare maghi in 15 minuti''.

Al cinema ha lavorato per Maurizio Nichetti in ''Il Bi e il Ba'' (1985), per Sergio Citti in ''Mortacci'' (1989) e per Carlo Vanzina in ''Sognando California'' (1992). Inoltre è tra i protagonisti di ''Vacanze di Natale '91'' (1990), ''Anni '90'' (1992) e ''Anni '90 II'' (1993), ''Miracolo Italiano'' (1994), tutti diretti da Enrico Oldoini. Successivamente ha preso parte al film ''Sono Positivo'' (1999) di Cristiano Bortone, ''Le sciamane'' (2000) di Anne Ritta Ciccone, ''Bell'poker'' di Nico Cirasola, ''L'amore di Maya'' di A.R. Ciccone ed ''Eccezzziunale Veramente 2'' (2005) di Carlo Vanzina.

In teatro: ''Il Gattopardo'' regia di Franco Enriquez (1980), ''L'aria del continente'' diretto da Antonio Calenda (Biglietto d'oro 1987), ''Le 23,20'' diretto da Carlo Quartucci (Taormina Arte 1996) e ''Il lupo'', scritto da Frassica, regia di Bruno Colella (2000).

Nel 1998 è protagonista della serie tv ''S.P.Q.R.'', diretta da Claudio Risi. Interpreta quindi il maresciallo Cecchini nelle 6 edizioni della serie di Rai Uno ''Don Matteo'', con la regia di Enrico Oldoini, Leone Pompucci, Andrea Barzini e attualmente di Giulio Base ed Elisabetta Marchetti, al fianco di Terence Hill. Nel 2001 è tra gli interpreti della fiction Rai ''La crociera'' e successivamente del film di Rai Uno ''Il destino ha quattro zampe'' di cui è protagonista con Lino Banfi, per la regia di Tiziana Aristarco, e ''Suonare Stella'' (Rai Due - 2006).

Nino Frassica ha ottenuto il prestigioso ''Premio Flaiano'' come Miglior Attore di fiction della stagione 2002.
Nell'estate 2006 è gradito ospite all'undicesima edizione del Naxos Film Festival per Ragazzi, dove riceve, con l'affettuoso abbraccio del pubblico della sua terra, il "cavalluccio marino", a riconoscimento di una brillante carriera impreziosita dalle connotazioni personali di grande disponibilità, gentilezza e grande umanità.






_________________________________________________________________________________________


Omaggio a Nino Frassica, quello di ‘Quelli della notte’(1985) e di ‘Indietro tutta’ (1987).

1. Era cosi' grasso che l'autoambulanza per portarlo in ospedale dovette fare due viaggi.

2. Non e' bello cio' che e' bello, ma che bello, che bello, che bello!

3. Sani Gesualdi nabbe nel 1111 e morve nel 1888. Nabbe da Sgallata Alfredo, soprannominato Scandurra Gaetano e da Scamarda Agata, vista da desta, Agata Scamarda, vista da sinistra. Il padre faceva l'indossatore, la madre la casalinga, tutta casa e chiesa, era madre di 106 figli. Sani era il primo gemito, e lo chiamarono Gesualdi, e, per non confondersi, i rimanenti 105 fratelli li chiamarono Coso oppure Cosa a seconda del sesso.

4. Intervistatore: "Se dovesse fare un viaggio in un'isola deserta, chi butterebbe giu' dalla torre?

5. Qui a Sanremo ci saranno anche le HATU che si possono baciare, ma non possono avere figli... (al Festival di Sanremo del 2003)

6. Tante angurie a tutti. (da "Indietro Tutta")

7. Gentili persone e personi. (da "Indietro Tutta")

8. Sto scrivendo un libro: "I grandi perché della medicina". Il primo capitolo è: "Perché i piedi puzzano di più delle mani?"

9. DIFFERENZA TRA IL COLESTEROLO E IL POLESTEROLO: Libro di 700.000 pagine dove si spiega benissimamente la differenza che c'è tra il colesterolo e il polesterolo e come il colesterolo è una cosa e il polesterolo è un'altra cosa (ha collaborato il mio amico Catalano).

10. Cari lettori, grazzi che leggete. E scrivete tutti, cani e sorci. E non scrivete solo le lettere omonime, senza l'emittente, che poi io rispondo ugualmente (basta non mettere l'indirizzo e imbucare la lettera). A me mi arrivano veramente miglia e miglia di lettere.

11. Visitate Scasazza. Scasazza è un paesello sorridente in provincia di Aghiggento e Trapani. Ha una bella piazza nella zona eccentrica della gittà, vicino al monumento degli accaduti, un bellissimo viale che va da via Memo Remigi sino a scendendo in via Ca-millo Penso Conte di Cavur.


Torna ai contenuti | Torna al menu